PREMIO ROBERTO ROSSELLINI 2022 14a EDIZIONE

 

IL BANDO:

La  data ultima per presentare le sceneggiature è il 20 MAGGIO 2022 alle ore 24.00.

Il premio Rossellini è un’iniziativa che mira alla promozione di giovani talenti, giunto alla sua seconda edizione a Calvi dell’Umbria, trova il proseguimento della sua realizzazione, dopo dodici anni in cui la manifestazione si è svolta a Maiori, sulla costiera Amalfitana.

 Il concorso è rivolto non solo a studenti delle Scuole di cinema di tutto il mondo, ma anche a videomaker e registi che già hanno presentato propri lavori al pubblico.

I partecipanti al Bando dovranno inviare la loro sceneggiatura per un cortometraggio della durata massima di 15 minuti.

La Giuria composta da eminenti personalità del cinema Italiano valuterà le sceneggiature e ne sceglierà tre. Per le   sceneggiature scelte è previsto un contributo pari a 2000 euro per ciascuna sceneggiatura, che verrà assegnato direttamente dall’Associazione Roberto Rossellini. Tale contributo è finalizzato ed erogato alla realizzazione e consegna di ciascun cortometraggio.

Ciascun partecipante potrà scegliere liberamente eventuali sponsor e altri finanziamenti sia  pubblici che privati per la realizzazione del proprio cortometraggio.

 

CONDIZIONI:

La condizione necessaria per poter partecipare al premio è che i cortometraggi siano girati nell’area del Comune di Calvi dell’Umbria (TR), Comune che dovrà essere citato come luogo delle riprese nei titoli di coda.

 Fra tutte le sceneggiature pervenute si darà una particolare attenzione alle sceneggiature che contemplino un tema sociale, come d’altronde avveniva quando il premio si svolgeva a Maiori, per tener fede al pensiero di Roberto Rossellini, al suo far del Cinema "un’Arte utile agli esseri Umani".

Le selezioni dei lavori saranno a cura della Giuria, così composta: Renzo Rossellini, (Produttore, Regista, Presidente della Giuria), Gabriella Boccardo (Vice Presidente dell’Associazione Roberto Rossellini per la diffusione della conoscenza) Silvia d’Amico (Sceneggiatrice e Produttrice), Lia Morandini (Costumista),  Amedeo Fago (Scenografo e Regista), Gualtiero Rosella (Sceneggiatore).

Una particolare attenzione verrà dedicata ai giovani cineasti.

Riassumendo:

 le Sceneggiature dovranno pervenire entro e non oltre le ore 24.00 del 20 maggio 2022 alla mail premiorobertorossellini@gmail.com

A seguito della consegna delle sceneggiature, verranno comunicati – via mail – i risultati delle scelte della giuria, in relazione ai tre destinatari del contributo. Contributo, finalizzato esclusivamente alla realizzazione completa del cortometraggio. Sulla base delle sceneggiature scelte, che hanno partecipato alla selezione.

 I proponenti dovranno realizzare, con i propri mezzi il cortometraggio che ricordiamo non dovrà superare la durata di 15 minuti.

Il concorso prevede la proiezione pubblica dei tre cortometraggi selezionati, in data e luogo da definire.

- I vincitori rilasciano fin dal momento della partecipazione al concorso e alla conseguente realizzazione e consegna dei cortometraggi, ampia liberatoria all’Associazione Roberto Rossellini per la proiezione pubblica e gratuita dei lavori, per le attività legate alla premiazione e promozione.

Oltre al contributo per la realizzazione del cortometraggio, nel corso della manifestazione nella quale verranno proiettati i cortometraggi, sono previsti i seguenti riconoscimenti:

 - Premio della Giuria; Migliore Sceneggiatura; Miglior Attore; Miglior Attrice; Migliore Regia.

Riconoscimenti consistenti in targhe (serigrafate) rappresentanti una raffigurazione di Roberto Rossellini realizzata sulla base di un disegno di Federico Fellini.

- La Direzione del premio si riserva la possibilità di effettuare variazioni del regolamento in qualunque momento.

 

ULTERIORI INFORMAZIONI SULLA LOCATION:

Calvi dell’Umbria, a 50 minuti da Roma, raggiungibile facilmente tramite l’autostrada A1 offre con il suo particolare territorio diverse possibilità di interessanti ambientazioni proprio per le peculiarità e le caratteristiche dei luoghi. 400 metri sul livello del mare, è un borgo medievale che si snoda fra vicoli, archi e panorami meravigliosi.

Quaranta chilometri quadrati di boschi incontaminati, aree collinari e zone di montagna. (Monte San Pancrazio, oltre 1000 metri). Angoli incantevoli sono la peculiarità dei luoghi destinati alle riprese, ma anche densi di storia, con le sue case in pietra e ampi terrazzi dal panorama sconfinato.

Non ultimi, Ristoranti caratteristici, Pub, Fattorie, Botteghe artigiane, Piscina comunale, Pineta e Parco attrezzato dei “Mulini a vento”. Un campo da calcio regolamentare Case private di rara bellezza con piscine e giardini ben curati; ampi spazi all’interno e all’esterno dell’antico Monastero delle Orsoline, rimasto intatto come era centinaia di anni fa.

A Calvi dell’Umbria è presente un Museo con opere di artisti del calibro di Brueghel il giovane ("La parabola dei ciechi"), Lavinia Fontana, Guido Reni, Van Wittel, e numerosi altri.

Calviturismo.it

 

Comune di Calvi dell'Umbria

Via Daniele Radici 2

05032 Calvi dell'Umbria (Tr)

Tel. 0744 710158